mai. avv. [lat. magis «più»; v. ma’2 e ma1]. – Nell’uso moderno, in frasi negative, serve a rafforzare la negazione, quasi a indicare che essa non si riferisce a un solo momento, ma vale anche nel passato o nel futuro: Nulla speranza li conforta mai (Dante); non ho mai visto una cosa simile

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back To Top